Un comodissimo piano in legno per un caffè all’aria aperta, un ideale tavolino da ringhiera

Cinque minuti di relax, una piacevole chiacchierata e la comodità di un vassoio su cui appoggiare le bevande: ecco tutti i vantaggi di un’idea semplice per realizzare un bel tavolino da ringhiera.

Tavolino da ringhiera fai da te

La costruzione di un tavolino da ringhiera consiste in un vassoio ­­­rettangolare, di legno, da fissare, ad esempio, alla recinzione del nostro giardino, con un paio di staffe di metallo plastificato, inserite in altrettante viti con occhiello. Le paretine del vassoio sono unite con incastri a dente. Con colla vinilica e qualche chiodino si applica il fondo. Due mani di smalto acrilico e due maniglie sui lati corti concludono l’opera. Un’idea più che utile per ottenere un bel tavolino da balcone.

Come costruire un tavolino da giardino

Il vassoio (tutto in multistrato spesso 8 mm) ha una lunghezza di 580 mm, una larghezza di 400 mm ed una altezza di 60 mm.

Dopo una accurata tracciatura, eseguiamo i tagli per creare gli incastri a dente, con un seghetto per traforo.

L’unione delle quattro paretine al fondo viene effettuato con l’utilizzo di colla vinilica e rinforzato con chiodini “a testa persa”.

 

 

Tavolino da ringhiera | Come progettarlo fai da te ultima modifica: 2018-03-22T11:39:46+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata