Il Boletus regius è un porcino poco conosciuto, ma commestibile e ottimo al forno con le patate

Tra i funghi del genere Boletus (o più comunemente Porcino) troviamo il Boletus regius, anche detto “porcino reale“, o per alcuni “porcino rosso“. È tra le specie commestibili anche se meno apprezzato dei più ricercati Boletus edulis, aestivalis e aereus. Ciò nonostante può essere raccolto per preparare gustosi manicaretti, ma prima è bene imparare a riconoscerlo e a distinguerlo dagli altri funghi.

Caratteristiche

Riconoscere il Boletus regius è abbastanza semplice, ha una forma tozza e compatta, tipica dei funghi porcini e un vistoso cappello di colore rossiccio che può assumere diverse sfumature, dal rosa chiaro, al fucsia e al rosso carminio o lampone. Il cappello, che ha la forma di una semisfera è sodo e carnoso, ricoperto da una cuticola grinzosa che talvolta gli conferisce un aspetto screpolato.


porcino reale

I tubuli al di sotto del cappello, così come il gambo (abbastanza corto e tozzo) sono di colore giallo intenso, quasi dorato. È proprio da questo colore che deriva il nome di questo fungo; il colore di una corona dorata di un Re, da qui “Regius” o “reale”.

Non è un fungo molto comune e di norma cresce nei boschi di latifoglie con castagni e faggi, nel periodo che va dalla primavera all’autunno. Cresce bene con il caldo, soprattutto nelle zone più umide e con terreno sabbioso. Normalmente si sviluppa vicino ad altri funghi porcini.

In Cucina

Del Boletus regius si mangia il cappello cotto, mentre il gambo risulta poco appetibile in quanto particolarmente fibroso e coriaceo. La cottura consente di apprezzarne il sapore anche se non è intenso come quello dei funghi boletus più consumati. Inoltre, essendo poco digeribile, solitamente viene cucinato insieme ad altri porcini, magari per preparare sughi.

Un’ottima ricetta è in terrina al forno con le patate. Per la preparazione è necessario pulire i cappelli dei funghi (misti ad altri boletus commestibili), tagliarli a fettine e condirli con olio, sale, prezzemolo e aglio. Si pelano le patate, si tagliano a fette e si fanno sbollentare velocemente. Dopodiché si dispongono funghi e patate in una terrina alternandoli. Per dare maggiore gusto si può aggiungere del formaggio o dello speck.

Boletus regius o Porcino reale | Caratteristiche e uso in cucina ultima modifica: 2019-05-23T11:35:35+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio