L’Epiphyllum è un cactus con fiori sbalorditivi, bellissimi, e spesso profumati, molto affascinanti in canestri appesi

Appartenente alla famiglia delle Cactaceae, l‘Epiphyllum è un genere dell’America tropicale conosciuto come “cactus orchidea“, principalmente per i loro grandi e magnifici fiori. Essendo epifitici e crescendo sulle chiome degli alberi stanno bene in canestri pendenti o appoggiati a un muro o a un albero che possa fungere da supporto.

La pianta

Ha la particolarità di cambiare colore a seconda dell’illuminazione e della temperature dell’ambiente in cui è coltivata. I fusti sono spesso privi di spine, larghi e appiattiti, simili a foglie, con le gemme fiorali situate ai margini. Una varietà conosciuta e coltivata è l‘Epiphyllum oxypetalum, conosciuta come “Belle de nuit“, ha enormi fiori bianchi e profumati che si aprono nelle notti e si richiudono appena fa giorno. Talvolta possono svilupparsi piccoli frutti rossi.

Le varietà di questa pianta si prestano molto bene a essere coltivate come piante d’appartamento.

Coltivazione

Esposizione

Al contrario dei cactus normali, questo genere preferisce l‘ombra parziale o la luce filtrata, lontano dal sole diretto. Resiste fino ai 10°C.

Tipo di terreno

Il suolo deve essere abbastanza fertile, strutturato e ben drenato.

Irrigazione

Annaffiamo sporadicamente. Importante non esagerare: è una pianta che teme ristagni idrici dannosi per l’apparato radicale.

Concimazione

Applichiamo un fertilizzante a lento rilascio granulare in primavera oppure uno liquido, regolarmente, durante la stagione di crescita.

Propagazione

Può essere ottenuto da seme in primavera, ma gli ibridi devono essere propagati da talee prelevate durante l’estate o all’inizio dell’autunno.

Fioritura

I fiori vengono sviluppati dalle piante mature dalla tarda primavera e per tutta l’estate. Alcuni fiori sono piuttosto durevoli. Le varietà spontanee hanno generalmente fioriture notturne, ma la maggior parte di quelle reperibili oggi fioriscono di giorno.

Malattie e cure

Se coltivato nelle giuste condizioni non ha particolari problemi. Attenzione alla ruggine: interveniamo con un anticrittogamico ad ampio spettro.

Curiosità

In natura questa pianta cresce su alberi di grande statura e su rupi umide: fissa, tramite le radici, il nutrimento essenziale, in particolare l’azoto.

Epiphyllum | Il “cactus orchidea”: varietà e coltivazione ultima modifica: 2018-03-28T11:05:34+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.