Le piante da fiore o verdi sono spesso attaccate da diversi parassiti: eliminarli direttamente e con efficacia è la migliore soluzione, ma serve il prodotto giusto

Gli insetticidi sono sostanze inorganiche o organiche, ricavate e trattate da elementi naturali o sintetizzate, pensate per essere incompatibili con la vita degli insetti che minacciano le attività metaboliche delle piante.

Per agire in modo diretto e preciso senza macchiare la vegetazione, mirando alla zona colpita e consentendo ai composti chimici di eliminare gli insetti indesiderati, un’ottima soluzione è rappresentata dagli insetticidi di tipo spray come, ad esempio, Vithal Polysect Ultra AL, grazie all’impostazione del fascio di irrorazione, è ideale per scegliere selettivamente in che parte intervenire a difesa delle nostre piante.


Polysect: che cos’è?

È un insetticida liquido sistemico spray, pronto all’uso, disponibile in pratici trigger da 800 ml. Grazie all’Acetamiprid contenuto, un composto organico, agisce efficacemente contro afidi, mosche bianche, acari, metcalfa e cocciniglie. La confezione è provvista di impugnatura ergonomica, con grip antiscivolamento e chiusura di sicurezza.

Come funziona?

Il prodotto, una volta spruzzato sulle parti della pianta colpita, viene assorbito dalle foglie e circola all’interno della loro linfa, garantendo un’azione ad ampio spettro. Capace di proteggere l’intera pianta, compresi i germogli di nuova emissione, agisce contro i principali parassiti per un tempo che varia dalle 3 alle 4 settimane, a seconda dell’insetto da combattere.

Soltanto una categoria di insetti viene efficacemente rimossa in 24 ore: gli afidi, eliminati grazie alla duplice azione di contatto e ingestione.

Si può ripetere il trattamento, se necessario, dopo le 2-3 settimane dalla prima applicazione, per un massimo consentito di quattro trattamenti. Per spazi più ampi come il giardino, in cui è possibile intervenire anche su siepi e arbusti, è disponibile la versione concentrata del prodotto: Vithal Polysect SL

I procedimenti

polysec

Polysect è in una tradizionale confezione Trigger da 800 ml, con un’impugnatura ergonomica, grip antiscivolamento e chiusura di sicurezza.

Sul retro della confezione, sollevando l’etichetta su cui sono riportati i dati indispensabili per la composizione del prodotto, vi sono indicate le modalità d’uso dell’insetticida: dalla pressione sul pulsantino per ruotare il beccuccio fino alla regolazione del fascio di irrorazione.

Prima di cominciare l’applicazione è opportuno fare pressione sul pulsantino per ruotare il beccuccio: questa azione ha il compito di regolare la forza del “getto” di irrigazione. Se è necessario intervenire su una piccola parte della pianta colpita, il getto dovrà essere “selettivo”; altro discorso se invece si vuole proteggere tutta la pianta, scegliendo quindi un fascio di irrorazione tipico “a nuvola”.

Prima dell’applicazione è importante agitare bene il prodotto, per garantire una migliore uniformità del liquido.

Dopo le preliminari attività e dopo aver impostato il getto di irrigazione, si interviene irrorando, in questo caso “a nuvola” l’intera pianta da proteggere. Ricordiamoci sempre di indossare guanti da giardinaggio.

Scheda prodotto

Polysect Ultra AL

  • composizione: Acetamiprid 0,05 g/l;
  • formulazione: liquido e pronto all’uso
  • parassiti controllati: afidi, cocciniglie, mosche bianche, tripidi, acari, lepidotteri, cicadellidi, e parassiti diversi che attaccano le piante ornamentali;
  • colture autorizzate: tutte le piante ornamentali da fiore o verdi coltivate sia in interno casa, balcone e giardino domestico.
Come rimuovere i parassiti in 24 ore con Vithal Polysect spray ultima modifica: 2018-04-20T15:52:18+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS!!!