Il Clerodendro è un vasto genere di rampicanti, arbusti e alberi cui fioritura è apprezzabile in estate e in autunno

Appartenente alla famiglia delle Verbenaceae, il Clerodendro (Clerodendrum) è un genere costituito da diverse varietà di alberi, arbusti e rampicanti, tutte diffuse in nelle zone e aree più calde del nostro mondo, soprattutto in quelle più tropicali. Ideale come esemplare da giardino, i suoi fiori sbocciano e perdurano per tutta l’estate fino al pieno autunno.

La panta e le varietà

Arbusto sempreverde o deciduo, in natura si presenta con lunghe foglie, di circa 30 cm, semplici, verticillate o opposte, a seconda della varietà, di un bel colore verde. I fiori terminali, che produce in estate, possono variare nelle tonalità del bianco, del viola o del rosso.

Il C.bungei è un bell’esemplare che produce una massiccia fioritura rosa-violacea.

Una varietà apprezzata e coltivata è il Clerodendrum bungei, che in natura può raggiungere un’altezza uguale o superiore ai 2 m. Le sue foglie sono ovate, lunghe, mentre i suoi grappoli di fiori rosa sono avvolti da un dolce e intenso profumo. Il Clerodendrum trichotomum, conosciuto come Clerodendro giapponese, raggiunge invece i circa 2,5 m di altezza e i suoi delicati fiori azzurri perdurano per tutta la stagione estiva.

Coltivazione

Esposizione

Chiede un’esposizione in pieno sole o a mezz’ombra, ma in quest’ultimo caso potrebbe produrre una scarsa fioritura. Sopporta fino i -10 °C; se cresciuta vicino a zone costiere è bene ripararla dalle correnti d’aria.

Tipo di terreno

Si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno da giardino, anche se consigliamo suoli ricchi, ben drenati, possibilmente poveri di calcio.

Irrigazione

Necessita di annaffiature regolari, soprattutto d’estate, mentre in inverno si può intervenire sporadicamente. Attenzione, però, a non esagerare: teme i ristagni idrici, che possono determinare una marcescenza delle radici.

Concimazione

In primavera applichiamo del fertilizzante ben bilanciato per piante da fiore.

Propagazione

Si propaga da seme in primavera o da talee semi-mature in estate: per entrambe le tecniche di moltiplicazione è indispensabile un fondo riscaldato.

Malattie e cura

Teme acari e cocciniglie: per rimovere questi fastidiosi parassiti clicca qui.

Clerodendro | Arbusti, alberi e rampicanti tutti da scoprire ultima modifica: 2018-06-14T12:21:41+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata