La Clematis Armandii è un arbusto rampicante sempreverde, resistente al freddo e adatto alla decorazione di staccionate e balconi

Le Clematis Armandii sono piante rampicanti appartenenti alla famiglia delle Ranunculaceae. Si tratta di piante rustiche con ottime capacità di adattamento e resistenti alle basse temperature. È caratterizzata da una certa tossicità.

Sono arbusti rampicanti con fitte ramificazioni dalle quali si sviluppano le foglie verdi e lanceolate e i fiori primaverili, profumati e di colore bianco o rosa pallido. A differenza di altre specie di Clematis la Armandii è una sempreverde.


Grazie al suo bel fogliame e alle infiorescenze, questa pianta è utilizzata come ornamentale da esterni per decorare pareti, staccionate e balconi.

Esistono diverse varietà di Clematis Armandii, tra le quali si ricordano l’Enham Star, la Florida o la Nikkou.

clematide armandii

Coltivazione

Moltiplicazione

La Clematide Armandii si propaga per semina e per talea. I semi vanno interrati in semenzaio a maggio; quando le piantine sono germogliate si procede rinvasandole e solo quando sono cresciute si trapiantano in piena terra.

La moltiplicazione per talea si effettua in primavera tagliando una porzione apicale e sana della pianta con cesoie affilate e la si interra in un miscuglio di sabbia e torba. A radicazione avvenuta si trasferiscono le piante in vaso e solo quando sono cresciute si procede alla messa a dimora. 

Terreno

Predilige terreni con una leggera alcalinità; inoltre è importante che siano ben drenati.

Esposizione

Ama gli ambienti ben illuminati ed esposti ai raggi diretti del sole, ma è bene mantenere in ombra la parte alla base della pianta perché molto delicata. È resistente al freddo (-15°C), ma è buona norma tenerla al riparo dai venti forti.

Irrigazione

Si consiglia di annaffiare regolarmente in primavera per mantenere il terreno sempre umido, evitando però i ristagni idrici. In estate è bene aumentare il numero delle annaffiature, mentre in autunno e inverno vanno diminuite (se coltivata in vaso) o sospese (se coltivata in piena terra)

Concimazione

Una concimazione costante con stallatico o fertilizzante organico liquido ne garantisce una crescita vigorosa.

Potatura

Si effettua per mantenere una forma ordinata della pianta. Inoltre vanno eliminati i rami secchi e malati.

rampicante ornamentale

Malattie e parassiti

La Clematis Armandii teme il seccume, una malattia fungina che causa l’appassimento dei nuovi getti. Per contrastarla è necessario eliminare le parti colpite.

La pianta può essere attaccata da un parassita chiamato forbicina; questo va eliminato utilizzando antiparassitari specifici.

Clematis Armandii, rampicante ornamentale | Caratteristiche e coltivazione ultima modifica: 2019-05-08T08:36:50+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio