Nativa dell’Asia orientale e meridionale, la Lagerstroemia (o lagestroemia) è un grazioso arbusto sempreverde o deciduo coltivato per i vistosi grappoli di fiori rosa o bianchi che produce

Appartenente alla famiglia delle Lythraceae, la lagerstroemia è apprezzata per essere un ottimo cespuglio sempreverde o deciduo, cui molte varietà si prestano a produrre fiori dalla forma “arricciata” generalmente a tarda estate o in autunno. Ne esiste solo una, di varietà, che tollera il gelo e fiorisce a fronte di climi più freddi: la lagerstroemia indica.

Lagerstroemia pianta

Sono piante a densa ramificazione, con foglie opposte e fiori generalmente rosa o purpurei a pannocchia.


La l.indica è un arbusto o alberello deciduo che raggiunge i 6 m di altezza, con foglie arrotondate e una profusione di grappoli di fiori bianchi, rosa, lilla o porpora, prodotti a tarda estate e inizio inverno. Esistono numerose cultivar, alcune delle quali originarie del Nord America, ma sono difficilmente reperibili. Le cultivar più attraenti sono la “Catawba“, con fiori porpora, e la “Miami“, con fiori rosa intenso prodotti in continuazione.

La l.indica produce vistosi grappoli di fiori rosa.

La l.speciosa nel suo habitat naturale può anche raggiungere i 25 m di altezza. Ha lunghe foglie coriacee con la pagina inferiore rosso-marrone e vistosi grappoli di fiori porpora, rosa o bianchi dall’estate all’autunno.

La l.speciosa è originaria dello Sri Lanka.

Coltivazione

Esposizione

Possiamo coltivarle in grandi vasi o tinozze, assicurando la massima luce possibile. In estate possiamo trasferirle all’esterno, garantendo posizioni ben soleggiate.

Tipo di terreno

Se le sviluppiamo in vaso, utilizziamo una semplice composta da vaso a base di terra; all’esterno scegliamone uno argilloso, fertile, ben drenato e arricchito preferibilmente con materia organica, come il letame.

Irrigazione

Gli arbusti “vecchi”, già a dimora da tempo, si accontentano delle piogge. Discorso diverso invece per quelli un po’ più giovani, a cui dobbiamo apportare l’acqua necessaria soprattutto in estate durante i mesi più caldi. Se piantati in terra, in primavera o in estate, annaffiamo almeno due volte a settimana per il primo trimestre; in vaso è doveroso irrigare per mantenere la composta sempre mediamente umida.

Concimazione

In primavera possiamo applicare del concime completo per piante da fiore, ma questi arbusti fioriscono naturalmente senza troppi problemi.

Potatura

Può essere utile una leggera potatura, per rendere il portamento della pianta un po’ più compatto, intorno all’inizio dell’inverno.

Propagazione

Si propagano per talee prelevate in estate, o da talee di legno duro, lunghe circa 15-25 cm, prese in inverno. Mettiamole a radicare sotto vetro in vasi con composta per talee. Alcune varietà, soprattutto se tagliate radicalmente, producono polloni dalle radici, che possono essere prelevati e piantati in primavera e in estate.

Malattie e cura

Se si crea troppa umidità, data da irrigazioni eccessive, è possibile che si possa palesare il mal bianco (oidio), da rimuovere semplicemente con un anticrittogamico ad ampio spettro.

Lagerstroemia | Graziosi arbusti dai bellissimi fiori ultima modifica: 2018-02-07T10:33:17+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggi subito il nuovo numero
di DICEMBRE 2019-GENNAIO 2020

e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio