La Castagna d’acqua è una pianta galleggiante che prende il nome dai suoi frutti, simili a castagne

La Castagna d’acqua (nome scientifico Trapa natans), è una pianta acquatica galleggiante e perenne, appartenente alla famiglia delle Trapaceae. È originaria dell’Asia, ma è molto diffusa anche nel continente europeo.

Cresce sulla superficie dell’acqua e le sue radici sommerse le forniscono i nutrienti necessari. Ha un fogliame di forma romboidale e di colore verde che si presenta come una sorta di rosetta appiattita e galleggiante dalla quale, in primavera, si sviluppano i fiori con quattro petali bianchi o rosa. A questi seguono i frutti, simili a castagne, carnosi e commestibili.


Trapa natans castagna frutto

La Castagna d’acqua cresce in maniera diffusa nei laghi e negli stagni e può essere anche coltivata come ornamentale di stagni privati o laghetti artificiali. Inoltre le castagne d’acqua hanno la capacità di purificare l’acqua fungendo da vero e proprio filtro naturale.

Coltivazione

Questa pianta non necessita di particolari cure, infatti, una volta acclimatatasi, cresce e si sviluppa in maniera autonoma. Pertanto è bene fare attenzione se si vuole evitare che diventi un’acquatica infestante.

Moltiplicazione

La Trapa natans si propaga per semina, disponendo le semenze in contenitori con terriccio tenuti immersi sott’acqua. Un altro metodo di riproduzione è per divisione della pianta e delle radici.

Terreno

Si tratta di un’acquatica galleggiante, ma le radici si ancorano al terreno del fondale. Mal sopporta le acqua ricche di calcare.

Castagna acquatica

Esposizione

Predilige luoghi soleggiati, ma si adegua a qualunque posizione. Teme il gelo, infatti nelle zone più fredde è coltivata come pianta annuale e in inverno tende a morire.

Irrigazione

Crescendo direttamente in acqua non necessita di irrigazione.

Concimazione

Non sono necessarie concimazioni in quanto la pianta si sviluppa copiosamente anche in maniera spontanea.

Trapa natans castagna

Malattie e parassiti

La Castagna d’acqua è una pianta molto resistente e raramente contrae malattie o subisce attacchi da parte di parassiti.

Castagna d’acqua | Come coltivare questa pianta acquatica ultima modifica: 2019-03-13T14:25:41+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio