La Weigelia è un arbusto ideale per siepi e bordure fiorite; le tante varietà sono da sempre apprezzate per il bel fogliame e i fiori decorativi. È una pianta facile da coltivare, molto resistente, che non teme né il gelo né il caldo intenso

Se siamo alla ricerca di un’idea originale per decorare il giardino, magari con una siepe colorata o una graziosa bordura, la Weigelia è uno splendido arbusto ornamentale sempreverde adatto allo scopo. Originaria dell’Asia orientale e appartenente alla famiglia delle Caprifoliaceae, è coltivata per il suo bel fogliame e per gli stupendi fiori che la rendono una ornamentale perfetta per ogni tipo di giardino.

Weigelia pianta

Si presenta sotto forma di arbusto e può raggiungere anche i 2 metri e mezzo di altezza. I rami legnosi producono foglie verdi dalla forma lanceolata e bellissimi fiori a campanula (molto simili a quelli dell’oleandro), di colore rosa, bianco o rosso a seconda della varietà. È molto facile da coltivare, infatti non necessita di annaffiature eccessive o di particolari tipi di terreno, è molto resistente al freddo, tanto da sopportare gli inverni più rigidi e le intense gelate.


florida

La varietà “florida” è eccezionale nelle bordure miste.

Può essere coltivata con successo sia in piena terra che in vaso, ma nel secondo caso è bene garantire un ampio contenitore e apporti idrici costanti per mantenere il terreno sempre fresco. La Weigelia comprende ben 12 specie di arbusti decidui con caratteristiche diverse tra loro. La più diffusa qui in Italia è la “Weigelia florida“, dai bei fiori rosa chiaro, presente in moltissimi giardini privati e parchi pubblici. A maggio regala copiose fioriture dall’aspetto scenografico, in grado di dipingere il giardino con colori intensi e di durare fino a fine luglio. Una vera e propria esplosione di tinte accese e profumi delicati, ideali per siepi vivaci e bordure vistose.

Varietà

  • Weigela Bristol Ruby – Si presenta con fogliame deciduo di colore verde intenso e rami morbidi e arcuati; i fiori rosso rubino sbocciano a inizio estate e a seguire in autunno. Raggiunge il suo sviluppo massimo in circa 15 anni e può superare i 2 metri d’altezza.

weigela bristol ruby

  • Weigela florida “Wine and Roses” – Alta circa un metro e mezzo, ha foglie verdi lanceolate e lucide e fiori tubolari di colore rosa intenso raccolti, come nelle altre varietà, in piccoli mazzetti.

Weigela florida Wine and Roses

  • Weigela florida Variegata – Il nome deriva dalle foglie variegate il cui bordo è di colore più chiaro rispetto alla parte verde centrale. I fiori sono di colore rosa pallido e con lo scorrere dei giorni tendono al bianco. La weigelia variegata può raggiungere un’altezza di 1,5 m.

florida Variegata

  • Weigela florida – Alta 2 metri si presenta con foglie di colore verde acceso e fiori rosa chiaro. Questi inizialmente crescono eretti per poi assumere una forma ricadente ad arco.

weigelia florida

  • Weigela Eva Rathke – Arbusto molto ramificato, con fogliame verde intenso e vistosi fiori di colore rosa scuro tendente al rosso. Ha un portamento eretto che può superare i 2 metri d’altezza.

Eva Rathke

Coltivazione

Clima

La Weigela non teme il freddo e resiste a temperature molto basse, sino ai -20°C. Anche il caldo intenso non crea problemi a questa pianta, ma in presenza di siccità è buona norma mantenere il terreno sempre irrigato.

Esposizione

La maggior parte delle varietà preferisce siti in pieno sole. È bene proteggere la pianta dai venti forti che possono danneggiare i fiori e bruciare le foglie giovani.

Terreno

I suoli ben drenati, anche gessosi, arricchiti con concime organico decomposto ne facilitano la crescita. Predilige i suoli leggermente acidi, ma si adatta senza problemi a qualsiasi tipologia di terreno.

Impianto

Si effettua in autunno inoltrato, affinché in primavera la pianta abbia già attecchito e sia pronta per la fase vegetativa.

Si realizza una buca nella quale inserire la zolla della pianta che va ricoperta sino al colletto. Nel periodo precedente alla messa a dimora il terreno va dissodato e mescolato con il letame.

Irrigazione

Nei primi due anni di vita la pianta va annaffiata costantemente; in seguito acquista una certa autonomia, ma durante la stagione estiva è sempre bene garantire un apporto di acqua costante. Foglie bruciate o appassite possono essere un segnale di carenza idrica.

Concimazione

Incrementiamo l’emissione di getti robusti e fioriferi concimando in superficie con farina di ossa in primavera e autunno e pacciamando bene in primavera.

Nel periodo che segue la fioritura, ogni due settimane, si consiglia di somministrare un fertilizzante liquido per piante fiorite miscelato all’acqua delle irrigazioni.

Potatura

Manteniamo i cespugli giovani e densi di fiori rimuovendo un terzo dei vecchi fusti fioriferi fin dalla base, quando la fioritura é terminata.

Propagazione

La Weigela si propaga tramite talea o margotta.

talea margotta

Nel primo caso si preleva una porzione apicale di pianta e la si interra affinché metta radici. Nel caso della margotta si seleziona un ramo eretto e si pratica un taglio poco profondo, si fascia la parte tagliata con un buono strato di sfagno e si attende che la pianta metta radici.

Malattie e cura

Teme l’oidio (o mal bianco) che si manifesta con una patina bianca sulle foglie della pianta.

oidio

Può subire attacchi da parte di afidi e miridi; questi possono essere tenuti sotto controllo con l’ausilio antiparassitari specifici come il fenitrotiono.

Weigelia | Arbusti decorativi ideali nelle bordure miste ultima modifica: 2019-06-17T11:50:50+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio