La Boronia è un genere di piante di origine australiana apprezzate per la delicata fragranza dei fiori prodotti dalla primavera fino alla tarda estate

Appartenente alla famiglia delle Rutacee, la Boronia è un genere che comprende oltre 100 varietà di piante ideali per decorare il giardino, la casa e per ottenere dei bei mazzi recisi. Originaria dell’Australia, nel linguaggio e significato dei fiori questa pianta indica tranquillità mentale e serenità.

La pianta e le varietà

La maggior parte delle varietà di questo genere ha un fogliame decisamente aromatico, seguito da fiori che possono variare nelle tonalità del porpora, del rosa, del bianco, del marrone e del giallo anch’essi dotati di una particolare e delicata fragranza. Le foglie sono verdi, semplici, composte, leggermente dentellate ai margini. Può raggiungere un’altezza di circa 80-90 cm.

I fiori di questo genere, in natura, sono prevalentemente rosa.

Una varietà apprezzata è la Boronia Heterophylla, soprattutto perché resistente ai climi gelidi. Le sue foglie sono pennate e in primavera sviluppa bei fiori rosa a forma di calice. La Boronia microphylla, invece, è un sottile cespuglio aperto, che può raggiungere un’altezza di circa 2 m.

Coltivazione

Esposizione

Nei climi freddi è bene coltivare questa pianta in vaso o in opportuni terreni da bordure, anche se possono andare bene serre fresche o semplici giardini d’inverno. All’esterno scegliamo una posizione fresca, a riparo, possibilmente, dai venti caldi.

Tipo di terreno

In vaso utilizziamo una composta acida o neutra, ma all’esterno questa pianta predilige una terra grassa, sabbiosa, fresca e profonda. Garantiamo un buon drenaggio, magari con della grana ghiaiosa.

Irrigazione

Annaffiamo, poco, ogni due-tre settimane, controllando che il suolo non sia completamente asciutto. Teme i ristagni idrici.

Concimazione

In primavera applichiamo un semplice fertilizzante completo per piante da fiore; in autunno, ai piedi della pianta, aggiungiamo del concime ricco di fosforo e potassio.

Propagazione

Si propaga da talee apicali preferibilmente morbide e corte, da prelevare in piena primavera o inizio estate. Consigliamo di inserirle in vaso in una miscela “classica” di sabbia e torba.

Malattie e cura

Teme cocciniglie e ticchiolatura: per debellare quest’ultima consulta questa guida.

Boronia | Fiori australiani di facile coltivazione ultima modifica: 2018-06-15T11:50:47+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.