La Daphne odora: una pianta il cui nome è la sua più fedele descrizione. Il profumo dei suoi fiori è così intenso che in Giappone vengono addirittura utilizzati per profumare la biancheria, così come in Europa si fa con la lavanda

La Daphne odora (o più comunemente Dafne Odorosa) è una pianta sempreverde che proviene dal continente asiatico. È un arbusto coltivato specialmente in oriente, in paesi quali Giappone e Cina. Tra le sue caratteristiche spiccano le foglie di colore verde e di forma lanceolata e particolarmente coriacee. Ha straordinari fiori profumatissimi di colore rosa, dal profumo intenso che fioriscono nel periodo a cavallo tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

La pianta raggiunge altezze variabili, che vanno dal metro e 20 cm al metro e 50 cm.


Esiste una varietà chiamata “Daphne Odora Aureomarginata” (detta anche daphne odora marginata o japonica striata) differente per quanto riguarda le foglie che, nonostante la forma identica, presentano un margine di colore giallo. I fiori sono invece uguali.

daphne odora

Particolare del fiore della Daphne non ancora sbocciato

Coltivazione

Terreno

La pianta predilige i terreni leggermente acidi e drenati, onde evitare ristagni d’acqua dannosi per la pianta. Si può optare anche per terreni più rocciosi o ghiaiosi. La coltivazione può avvenire in giardino, ma anche in vaso o in pieno campo.

Esposizione

La pianta è resistente al freddo, optare quindi per luoghi semi-ombreggiati. La Dafne non ama il calore estivo, per cui è bene evitare le zone molto soleggiate in quanto i raggi solari forti possono danneggiare la pianta (soprattutto nella stagione estiva). Di contro si sconsiglia di coltivare la Dafne dove l’inverno è molto rigido.

daphne odoraConcimazione

Le operazioni di concimazione devono essere compiute nel periodo della fioritura scegliendo concimi a lenta cessione specifici per piante acidofile.

Potatura

La potatura della Daphne odora è necessaria esclusivamente laddove si desideri modificare la forma della chioma. Nel caso si decidesse di procedere in tal senso intervenire dopo la sfioritura.

daphne odora

Daphne odora, la lavanda d’oriente | Consigli per la coltivazione ultima modifica: 2019-01-10T14:30:41+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio