Il Calamo aromatico, la pianta acquatica perenne ideale come ornamentale di stagni e acquari

Il Calamo aromatico (nome scientifico Acorus calamus), conosciuto anche con il nome di “canna odorosa“, è una pianta acquatica perenne appartenente alla famiglia delle Araceae. È originario di Europa, Asia e America del nord. Si presenta con lunghe foglie verdi disposte a ciuffo, caratterizzate dall’odore aromatico. I fiori, che compaiono in primavera, sono insignificanti e si presentano raccolti in una sorta di pannocchia molto caratteristica. A questa in estate si sostituiscono delle piccole bacche.

Il Calamo aromatico è spesso coltivato come pianta da laghetto, da stagno, o da acquario, ma anche a terra o in vaso.


calamo

Coltivazione

Moltiplicazione

La canna odorosa si propaga per seme, ma è preferibile la divisione dei cespi, da effettuarsi in primavera con una lama disinfettata; si preleva una porzione di pianta formata da almeno 3 foglie e da radici e si trapianta.

Terreno

Il Calamo cresce bene nei terreni alcalinici e molto umidi, a ridosso di laghi, fiumi e ruscelli, ma anche in contenitori interrati all’interno di stagni e in acque non troppo profonde. Alcune varietà apprezzano particolarmente i terreni paludosi. Negli acquari è bene evitare la presenza di alghe e garantire sempre acqua pulita.

Esposizione

Predilige ambienti molto luminosi soleggiati, ma cresce anche in semi-ombra. È molto resistente al freddo, al contrario il caldo afoso estivo può causare problemi alla pianta. È dunque buona norma posizionarla in ombra nei mesi più caldi.

Irrigazione

Se coltivata in acqua non necessita di annaffiatura, ma se è coltivata in vaso o in piena terra è necessario irrigare costantemente mantenendo il terreno sempre umido. Lasciare sempre un po’ di acqua nel sottovaso.

Acorus calamus

Malattie e parassiti

Il Calamo aromatico è soggetto all’attacco da parte degli afidi, i quali possono essere allontanati grazie ad antiparassitari specifici.

Calamo aromatico proprietà

Questa pianta possiede svariati effetti benefici, ha infatti proprietà stomachiche e eupeptiche in grado di stimolare la digestione e l’appetito. Ha anche funzioni lassative e diuretiche, inoltre è utile per la cura di alcune malattie nervose come l’isterismo e l’epilessia; pare inoltre essere un toccasana in caso di insonnia. Infine le sono state riconosciute anche funzioni analgesiche e sedative.

calamo foglie

Calamo aromatico, pianta acquatica | Come si coltiva la canna odorosa ultima modifica: 2019-02-27T10:12:31+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS!!!