Tutti i segreti della ribes coltivazione per ottenere fantastici frutti

Il ribes è un frutto costituito da piccole bacche unite in grappoli di colore rosso, bianco e nero. Ha un sapore dolce e acidulo e predilige il clima temperato freddo; matura fra giugno e agosto.

Le varietà principali

  • rosso
  • nero
  • uva spina

Nel nostro paese la varietà più diffusa è il ribes rosso. Contiene una buona quantità di vitamina C (36 mg per 100 g).

Il ribes rosso appartiene alla famiglia delle sassifragaceae, genere ribes, specie rubrum. è un arbusto perenne alto 1-2 m. I frutti sono bacche traslucide, di colore variabile dal rosso al rosa e dal giallo al biancastro, di forma sferica (con diametro inferiore al centimetro), a polpa dolce-acidula caratteristica, acquosa, con numerosi semi piccolissimi.

ribes rosso

Maturazione del ribes

La maturazione delle bacche delle singole infiorescenze è contemporanea, ma il loro diametro decresce da quelle basali a quelle apicali. I grappolini possono essere compatti più o meno radi e allungati a seconda della cultivar, fino a superare i 20 cm di lunghezza.

Come coltivare il ribes

Il ribes fruttifica in luglio sui rami di un anno. Contemporaneamente, dal suolo, cresce la vegetazione che fruttificherà l’anno dopo.

ribes potatura

Coltivato ad alberello richiede una potatura estiva. A luglio si eliminano i rami laterali superflui per arieggiare i frutti sui rami interni.

come coltivare il ribes

Coltivato a spalliera (come succede ad esempio per il ciliegio) richiede dei fili orizzontali ai quali poggiarsi. Una pianta alta 1,5 mm ha bisogno di quattro fili il più basso dei quali è a 30 cm dal suolo. 

Le cultivar

Le cultivar disponibili sono numerose, tutte di provenienza straniera, ma che vivono bene alle nostre condizioni. Si adatta a tutti i terreni purché non vi sia un eccesso di ristagno di acqua. La concimazione di fondo può essere effettuata con letame.

La coltura necessita di un controllo delle erbacce con alcune sarchiature. Salvo particolari condizioni, non necessita di interventi irrigui. Il ribes entra in piena produzione al quarto-quinto anno e si mantiene in produzione per dieci-dodici anni.

Fruttifica prevalentemente sui rami di un anno e poco su quelli corti e inseriti su legno vecchio. Quindi l’operazione di potatura deve assicurare il rinnovo della vegetazione.

Malattie del ribes

Le avversità che assumono un particolare rilievo sono le gelate tardive, la ventosità eccessiva durante la fioritura e la carenza idrica in estate. Le micosi che rivestono un certo interesse sono l’Oidio, la Muffa grigia e l’Antracnosi. I parassiti animali che più lo attaccano sono gli afidi, le cocciniglie, la sesia e l’acaro giallo.

ricetta ribes

Ricette

Il ribes è molto utilizzato in cucina, per la preparazione e guarnizione di dolci ma non solo, ecco alcune ricette interesssanti

Ribes coltivazione | A frutto rosso a frutto nero e uva spina ultima modifica: 2017-05-09T16:44:17+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata